BAD RELIGION

INFO

Dopo averci deliziato la quarantena con alcuni live streaming, singoli online e con una autobiografia ufficiale intitolata #DoWhatYouWant e pubblicata in occasione del loro quarantesimo compleanno, i Bad Religion annunciano un nuovo tour europeo che si terrà nel 2022!La band più influente del punk-rock californiano sarà in Italia a giugno del prossimo anno e noi non vediamo l’ora di poter tornare a cantare i loro pezzi a squarciagola sotto il palco!

In apertura avremo Agnostic Front e The Rumjacks.

Gli Agnostic Front, leader indiscussi del movimento hardcore mondiale, sono stati una delle band dall’impatto più devastante del movimento punk americano tra i fondatori del termine hardcore, oltre a dare una scossa significativa al movimento underground di New York nei primi Anni ’80. Il semplice esser sopravvissuti più a lungo di alcune band loro contemporanee e leggendarie come Black Flag, Minor Threat, SSD e Dead Kennedys potrebbe farli vivere tranquillamente sugli allori, ma la battaglia degli Agnostic Front è tutt’altro che finita! 
I “padrini” del NYHC continuano a vivere come l’incarnazione del motto “hardcore for life”, facendo capire a tutti quanti che questo non è certamente uno slogan vuoto, tantomeno uno stile musicale prossimo alla fine.
Le loro ultime fatiche discografiche hanno ancora una volta riaffermato gli Agnostic Front come il nome per eccellenza quando si parla di hardcore. Se infine mai qualcuno avesse qualche dubbio, la band di Roger Miret e Vinnie Stigma non ha nessuna voglia di chiudere con la musica: il loro spirito di un tempo è sempre vivo come allora e continua, imperterrito, tutt’oggi.

Da quando «An Irish Pub Song» è diventata virale su Youtube nel 2010, i Rumjacks hanno conquistato milioni e milioni di persone in tutto il globo con il loro folk celtico amplificato da un irrefrenabile spirito punk rock. Con più di 10 anni di carriera alle spalle, il quintetto non ha fatto altro che spingere sull’acceleratore, scatenando l’inferno in ogni angolo d’Europa e d’Australia al fianco di colossi quali Dropkick Murphys, Gogol Bordello e The Aggrolites.
Sfoggiando per la prima volta in studio il nuovo vocalist Mike Rivkees, i Rumjacks hanno da poco pubblicato la loro ultima fatica «Hestia»: un’opera antemica, provocatoria e incalzante, piena di bombe che non vediamo l’ora di sentir live.

VISITA QUESTO ARTISTA

SITO WEB

ACQUISTA BIGLIETTO

TICKETONE
VIVATICKET